Balestrieri Sansepolcro

Società Balestrieri Sansepolcro: News

Lista completa

News : SCOMPARSA DEL MAESTRO SILVANO CAMPEGGI

IL CORDOGLIO DELLA SOCIETA’ BALESTRIERI DI
SANSEPOLCRO PER LA SCOMPARSA DEL MAESTRO SILVANO
CAMPEGGI. SUO ANCHE IL DRAPPO DEL PALIO DELLA
BALESTRA 2015 NELLA CITTA’ BITURGENSE
La notizia della scomparsa di Silvano “Nano” Campeggi ha
raggiunto in breve tempo anche la città di Sansepolcro. Il celebre
artista fiorentino morto all’età di 95 anni – e famoso per aver creato i
cartelloni cinematografici di film indimenticabili come Casablanca,
Cantando sotto la pioggia, Un americano a Parigi, West Side Story,
La gatta sul tetto che scotta, Vincitori e vinti, Exodus, Colazione da
Tiffany e Via col vento – era stato infatti l’autore del drappo del Palio
della Balestra 2015 in piazza Torre di Berta a Sansepolcro, anche se
poi quella sua opera dimora definitivamente a Gubbio, perché ad
aggiudicarsi quell’edizione furono i tiratori della città umbra con
Gabriele Rogari. La Società Balestrieri di Sansepolcro lo ricorda
attraverso le parole del presidente Dario Casini: “Siamo tutti vicini
alla moglie e al figlio per questa perdita incolmabile. Abbiamo ancora
tutti vivo il ricordo di quello stupendo regalo che ci fece tre anni fa il
maestro Campeggi: venne peraltro qui il sabato in visita per tenere
un incontro pubblico: ci colpì anche allora il suo eclettismo,
nonostante l’età avanzata. Da quel momento fino al suo ultimo
giorno di vita, Silvano Campeggi è stato grande amico della società e
ha intrattenuto rapporti con il sottoscritto e con il mio vice, Claudio
Boncompagni. Saremo per sempre onorati di aver avuto un artista di
caratura mondiale ad aver realizzato il drappo del nostro Palio”.



News : programma settembre 2018

PRONTO IL PROGRAMMA UFFICIALE DELLA SOCIETA’
BALESTRIERI PER LE FESTE DEL PALIO 2018, ILLUSTRATO IN
UN PIEGHEVOLE GIA’ IN DISTRIBUZIONE. VENERDI’ 7
SETTEMBRE LA CENA PROPIZIATORIA CON GLI AMICI DELLA
CITTA’ BELGA DI VISE’
Varato il programma ufficiale della Società Balestrieri di
Sansepolcro per l’edizione 2018 delle rievocazioni rinascimentali di
inizio settembre. È stato preparato un pieghevole con otto pagine che
riportano tutti gli appuntamenti e la novità saliente di quest’anno
concerne la cena propiziatoria di venerdì 7 settembre (ore 20) al
Giardino di Piero della Francesca assieme agli amici ospiti della città
belga di Visè, con la quale è stato stipulato un patto di amicizia in
nome appunto della balestra. E una delegazione della locale
Compagnie Royale del Ancient Arbaletriers Visetois sarà a
Sansepolcro con quasi cento figuranti in costume (musici compresi) e
con circa 170 persone al seguito proprio nell’ambito dell’accordo che
vige fra le due città. Ad aprire la rassegna delle Feste del Palio della
Balestra, alla vigilia del giorno di Sant’Egidio, sarà l’Offerta della Cera
di venerdì 31 agosto in cattedrale alle 18: è la suggestiva cerimonia
dal sapore augurale, consistente nella donazione della cera all’abate
della Chiesa principale da parte dei rappresentanti delle arti e dei
mestieri cittadini. Sabato 1° settembre, il tradizionale omaggio a uno
dei santi fondatori di Sansepolcro: alle 17.30, in sala consiliare, la
presentazione del drappo del Palio che il 9 settembre i balestrieri
biturgensi contederanno agli amici-rivali di Gubbio, dipinto dall’artista
Joy Stafford Boncompagni, che da molti anni vive a Sansepolcro. Alle
21, Palio di Sant’Egidio al campo “Luigi Batti” fra balestrieri e cittadini
che abbiamo inoltrato richiesta di tiro, poi salto fino alle 21 di
mercoledì 5, quando le tribune di piazza Torre di Berta si riempiranno
in occasione del Palio fra i rioni di Porta Romana e di Porta Fiorentina,
con assieme la premiazione del campione cittadino 2018. La sera
successiva, quella di giovedì 6, spostamento in piazza Garibaldi per il
concerto propiziatorio del Palio, dove sul palcoscenico accanto alla
fontana saliranno la banda della Società Filarmonica dei Perseveranti
e i gruppi corali di Sansepolcro. E dopo la già ricordata cena
propiziatoria, l’approdo alla giornata clou di domenica 9 settembre,
quella del secolare Palio, aperta alle 11 del mattino dal corteo
dell’araldo e dall’investitura del maestro di campo. Dalle 16 in poi,
cerimoniale e disputa del Palio, con la sfilata conclusiva del grande
corteo alle 19 per le strade del centro storico. Il pieghevole contiene
poi notizie tecniche sulla balestra, sulle origini del Palio, sul drappo e
sul grande corteo che, assieme ai balestrieri delle due città e ai
gruppi sbandieratori, riunisce anche le altre realtà protagoniste della
kermesse: l’associazione Rinascimento nel Borgo, i danzatori
dell’associazione “Il Lauro” e gli attori della Compagnia di Teatro
Popolare, non dimenticando per l’occasione la Compagnia di Visè.



News : vincitore campionato cittadino 2018

RICCARDO BONAUGURI CAMPIONE CITTADINO 2018 DEI
BALESTRIERI DI SANSEPOLCRO
Riccardo Bonauguri è il campione cittadino 2018 dei
balestrieri di Sansepolcro. Questo l’esito al termine della quarta e
ultima gara, disputata nella serata di domenica 26 agosto al campo
di tiro “Luigi Batti”, per quanto – da regolamento – nel computo
complessivo rientrino anche i risultati ottenuti nel Palio della Balestra
di Sansepolcro dell’anno precedente e in quello di Gubbio dello scorso
maggio. Ai punti del terzo posto ottenuto in piazza Grande,
Bonauguri ha aggiunto quelli di un primo e di un secondo posto
conquistati nelle gare individuali, che sono risultati determinanti per
l’aggiudicazione del titolo con un sola lunghezza di vantaggio nei
confronti di Andrea Giovagnini, vincitore dell’ultima sfida (28 i
partecipanti) davanti a Enzo Cestelli e a Viviano Zanchi. Il 54enne
tiratore biturgense, in attività da quasi 20 anni, ha fatto sua un’altra
edizione del campionato cittadino abbastanza combattuta, arrivando
in testa anche all’ultimo appuntamento ma con altri tiratori che
avevano la possibilità di strappargli il primo posto. Con questa
affermazione, la prima personale nel campionato cittadino, il bilancio
di Riccardo Bonauguri relativamente all’anno 2018 può dirsi più che
positivo, ricordando il trionfo nella Coppa del Presidente e il già
ricordato terzo posto nel Palio di Gubbio, non dimenticando che ne ha
uno anche a Sansepolcro, datato 2009. In passato, Bonauguri ha
vinto un memorial “Bista Procelli”, un’altra Coppa del Presidente e un
Torneo dei Campioni, ai quali si somma un terzo posto nel Palio di
Sant’Egidio. La cerimonia di premiazione è fissata, come da
protocollo, per la serata di mercoledì 5 settembre, in occasione del
Palio dei Rioni fra Porta Romana e Porta Fiorentina: prima della sfida,
riceverà il collare dal campione uscente, Franco Trappoloni, al centro
di piazza Torre di Berta. Riconoscimenti anche per il secondo e il
terzo classificato, rispettivamente Andrea Giovagnini e Gian Luca
Baldi.



News : resoconto torneo bai 2018

QUINTO TORNEO BAI:
SAN MARINO A SQUADRE E ASSISI
NELL’INDIVIDUALE CON LUCIANO SIMONELLI SI
AGGIUDICANO I TITOLI 2018 NELLA COMPETIZIONE
DISPUTATASI A SANSEPOLCRO
La Federazione Balestrieri Sammarinesi, esordiente in
questa competizione e la Compagnia Balestrieri di Assisi iscrivono
in contemporanea il proprio nome nell’albo d’oro del Torneo della
Balestra Antica all’Italiana (Bai), essendosi aggiudicate i titoli in
palio nella quinta edizione, disputatasi nel pomeriggio di sabato 14
luglio in un Giardino di Piero della Francesca a Sansepolcro che ha
attenuato non poco la grande calura estiva della giornata. I tiratori
del Titano trionfano nella competizione a squadre, mentre quelli della
città di San Francesco vincono l’individuale grazie alla precisione di
Luciano Simonelli, “Re della Balestra” 2018. Per i portacolori di
Sansepolcro due piazzamenti d’onore dopo aver sfiorato il successo in
entrambe le gare. Sul piano tecnico, ha dominato, se soltanto si
considera che nella gara a squadre San Marino, Sansepolcro e Gubbio
hanno concluso con 301 punti e che Assisi è comunque arrivata a
quota 298. È stato allora, da regolamento, l’esito del primo tiro non
valido per la classifica, l’undicesimo come piazzamento, a fare la
differenza: la verretta da 28 punti del sammarinese Gianluca Balducci
contro quella da 27 di Sansepolcro ha premiato la Federazione del
Titano. I balestrieri autori dei cinque migliori tiri per ogni società
sono andati poi alla sfida individuale, sempre disponendo ognuno di
un proprio bersaglio. Per Assisi, si sono qualificati Luciano Simonelli,
Andrea Morettoni, Guido Sensi, Sergio Mariucci e Sante Coccetta; per
Gubbio, Nazzareno Mencarelli, Francesco Morelli, Alessandro Fiorucci,
Gabriele Rogari e il “Re della Balestra” in carica, Alessandro Mancini;
per Sansepolcro, Claudio Boncompagni, Averardo Martinelli, Dario
Casini, Federico Romolini e Matteo Casini; per San Marino, Lamberto
Ghiotti, Giorgio Massari, Sergio Valentini, Silvano De Biagi e
Fernando Ceccoli. Luciano Simonelli, primo a salire sul banco per
Assisi, ha conficcato il puntale nel cerchio dei 32 punti; anche
Claudio Boncompagni di Sansepolcro ha realizzato lo stesso
punteggio, ma la misurazione ha rilevato la maggiore precisione di
SOCIETA’ BALESTRIERI SANSEPOLCRO
PALIO DELLA BALESTRA ®
9 SETTEMBRE 2018
Simonelli per questione di appena un millimetro. “Sono balestriere da
sette anni – ha commentato lo stesso Simonelli dopo aver ricevuto in
consegna il collare dal campione uscente, l’eugubino Alessandro
Mancini – e questa è la mia prima vera affermazione dopo qualche
vittoria con il terziere di cui faccio parte; stamani in prova la freccia
tendeva ad andare verso il basso e allora ho apportato una piccola
correzione. La soddisfazione è massima”. Per Boncompagni, già “Re
della Balestra” nel 2016, un ottimo secondo posto e al terzo si è
piazzato un altro portacolori di Assisi, Guido Sensi. Alessandro
Mancini ha consegnato ai balestrieri di San Marino la targa per il
titolo a squadre e passato il collare a Simonelli, mentre il sindaco di
Gubbio, Filippo Mario Stirati; quello di Sansepolcro, Mauro Cornioli e
il membro del Consiglio Grande e Generale della Repubblica di San
Marino, Mara Valentini, hanno premiato i primi tre classificati
dell’individuale. Le esibizioni del gruppo musici dei balestrieri di
Sansepolcro, delle danzatrici della Compagnia di Assisi e del Gruppo
Sbandieratori di Sansepolcro hanno fatto da cornice a una
manifestazione apertasi con l’araldo a cavallo e l’ingresso dei quattro
cortei storici in costume, che poi hanno concluso la festa sfilando
lungo le vie del centro storico biturgense, prima del buffet offerto agli
ospiti. “Debbo rivolgere un plauso ai miei collaboratori per la riuscita
del torneo Bai – ha detto il presidente della Società Balestrieri di
Sansepolcro, Dario Casini - con particolare riferimento al regista
Andrea Giovagnini, a Matteo Casini e agli altri che si sono impegnati
sui vari versanti per garantire il migliore svolgimento dell’intera
giornata. Mi ha fatto poi piacere lo spirito di totale condivisione che
ha guidato la valutazione delle frecce e i risultati che sono maturati, a
dimostrazione della bontà di un progetto del torneo Bai che ci ha
visto partire in due, noi e Gubbio e che oggi è già diventato una
splendida realtà a quattro”.



News : qualificati torneo BAI

DEFINITA LA GRIGLIA DEI 15 PARTECIPANTI DI SANSEPOLCRO AL TORNEO BAI 2018, IN PROGRAMMA SABATO 14 LUGLIO NELLA CITTA’ BITURGENSE. PIU’ DI UNA SORPRESA RISPETTO ALL’ESITO DELLA PRIMA SESSIONE DI QUALIFICHE



Non sono mancate le sorprese nella seconda e ultima sessione di qualifiche dei balestrieri di Sansepolcro per il torneo Bai di sabato 14 luglio nella città biturgense. Il vento a tratti presente ha infatti condizionato più di un tiratore nel pomeriggio di domenica 1° luglio al campo “Luigi Batti” di Porta del Ponte, facendo scendere una qualità tecnica complessiva che la volta precedente era stata molto alta; così, cinque portacolori biturgensi che al termine della sessione dello scorso 2 giugno erano fra i primi 15 in classifica (e qualcuno anche ben piazzato) non sono riusciti a qualificarsi. Riccardo Bonauguri e Dario Casini hanno concluso in testa con 126 punti ciascuno, ma Bonauguri risulta primo in base alla regola che, a parità di punteggio, prende in considerazione l’esito del “tiro 1” delle qualifiche e, in caso di ulteriore parità, di quelli successivi. Ecco pertanto la lista dei 15 in base al punteggio e all’ordine esatto di graduatoria, che sarà poi anche quello di tiro il 14 nella competizione per l’assegnazione del titolo a squadre: Riccardo BONAUGURI punti 126, Dario CASINI 126, Federico ROMOLINI 123, Luciano MAZZINI 123, Claudio BONCOMPAGNI 122, Massimo SANTI 122, Enzo CESTELLI 122, Averardo MARTINELLI 121, Francesco ALESSANDRINI 121, Franco TRAPPOLONI 120, Duilio CHIMENTI 120, Luciano GIOVAGNINI 120, Andrea GIOVAGNINI 120, Fabio MARINI 118 e Matteo CASINI 115. Qualora vi fossero defezioni o rinunce da parte dei qualificati, ecco i cinque migliori piazzati fra gli esclusi: Andrea BARCULLI punti 115, Marco GUERRINI GUADAGNI 114, Marco BELLANTI 114, Mirko BERNARDINI 114 e Viviano ZANCHI 109. Ricordiamo che ogni balestriere avrà un proprio bersaglio nel quale tirare e che al punteggio valido per l’assegnazione del titolo a squadre concorrono le dieci migliori verrette. Gli autori delle cinque più precise, poi, andranno a disputare la sfida per l’assegnazione del collare di “Re della Balestra” 2018 e anche in questo caso i singoli mireranno nel bersaglio a loro riservato.


Ufficio stampa

Società Balestrieri di Sansepolcro



« 1 (2) 3 4 »

Federazione Italiana Balestrieri

Federazione Italiana Balestrieri

Federazione Italiana Balestrieri